WELFARE STUDI PROFESSIONALI NEWS

Le tutele per i professionisti offerte dal contratto

Cresce la consapevolezza e aumentano le richieste di prestazioni da parte dei Professionisti.

Dalla introduzione nel 2015 delle tutele in tema di salute dedicate ai Professionisti datori di lavoro, nell’ambito del rinnovo del CCNL Studi Professionali, si è riscontrato un significativo incremento dell’utilizzo delle coperture dedicate, in particolare, alla prevenzione.

La novità introdotta in occasione del rinnovo del contratto ha in tanti casi “sorpreso” i Professionisti al momento della ricezione della informazione relativa alla attivazione automatica delle coperture spettanti previste, ritenendo di non aver titolo a tali coperture, non versando nulla di più rispetto ai contributi dovuti per i lavoratori dipendenti.

Effettivamente si è trattato di una vera innovazione nell’ambito dei contratti di lavoro, senza precedenti e dedicata a chi normalmente deve pensare autonomamente a tutelare se stesso, i propri collaboratori e la propria attività lavorativa.

Check-up, visite e accertamenti diagnostici con massimali fino a 7.000 euro, copertura infortuni e tante altre prestazioni nell’ambito della tutela della salute e dello studio sono a disposizione dei Professionisti, dei soci, degli associati e dei collaboratori.

Oggi, dopo 4 anni, dalla “sorpresa” si è passati alla consapevolezza della opportunità di essere titolari del Piano Assistenza Professionisti, all’utilizzo programmato delle prestazioni di prevenzione, alla richiesta di attivazione delle tutele per tutti i professionisti e soci partecipanti all’attività dello studio.

Per l’attivazione delle coperture automatiche spettanti non è necessario altro che iscrivere lo studio e tutti i professionisti nel portale Cadiprof/Ebipro ed essere in regola con il versamento dei contributi mensili dovuti per ciascun lavoratore dipendente, versati mediante modello F24.

In base al numero dei lavoratori dipendenti assicurati, viene attribuito un definito numero di coperture automatiche per i Professionisti, con formula Base o Premium.

Qualora spetti la copertura Base è possibile richiedere il passaggio alla formula Premium con un contributo annuale di 24 euro.

Per coloro a cui non spetti la copertura automatica è possibile richiedere l’attivazione della copertura Base o Premium volontaria, con un contributo annuale rispettivamente pari a 48 o 72 euro.

È possibile, inoltre, ottenere un incremento del massimale della copertura infortuni già prevista nel Piano in base alla formula della quale si è titolari (da 30.000 a 50.000 euro) di ulteriori 250.000 o 500.000 euro con un contributo annuale rispettivamente di 156 o 311 euro.

Sono, quindi, a disposizione dei Professionisti tutte le coperture studiate per ogni esigenza.

Le informazioni sulle coperture automatiche e volontarie e sulle prestazioni dedicate ai Professionisti sono presenti su www.ebipro.it/gestioneprofessionisti

TAGS >