WELFARE STUDI PROFESSIONALI NEWS

La formazione ai tempi del Covid-19: più e-learning e flessibilità

Più spazio alla formazione e-learning,  maggiore flessibilità nei tempi di richiesta dei contributi e di partecipazione ai corsi finanziati. 

Fondoprofessioni, in coerenza con quanto previsto dai Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, per il contrasto della diffusione del Covid-19, ha comunicato la sospensione delle attività formative d’aula, nell’ambito dei piani formativi finanziati.

La formazione però non si ferma e il Fondo viene incontro alle esigenze degli Studi professionali. Infatti, gli Enti attuatori, che si occupano dell’organizzazione dei corsi, potranno richiedere al Fondo la trasformazione delle attività d’aula in formazione a distanza, documentando l’effettiva tracciabilità delle presenze e le caratteristiche dei sistemi utilizzati. Le richieste saranno esaminate con l’intento di dare continuità alla formazione dei dipendenti degli Studi professionali, attraverso la fruizione a distanza dei corsi finanziati dal Fondo interprofessionale.

Inoltre, il Fondo ha previsto, ove necessario, una proroga fino a tre mesi dei termini di realizzazione delle attività formative autorizzate, per favorire una più diffusa partecipazione ai corsi degli Studi professionali, tenuto conto dei disagi causati dall’emergenza Covid-19.

Non solo le attività formative in corso sono state oggetto di proroga. Infatti, il termine di presentazione dei nuovi piani formativi sull’Avviso 03/20 1° Sportello, inizialmente previsto per mercoledì 25 marzo, è stato prorogato a mercoledì 22 aprile.

Da Fondoprofessioni più spazio alla formazione e-learning, oltre a una maggiore flessibilità nei tempi di richiesta dei contributi e di partecipazione ai corsi finanziati.

www.fondoprofessioni.it

TAGS > , ,