WELFARE STUDI PROFESSIONALI NEWS

Smart Working: in arrivo la formazione per ottimizzarlo.

Da luglio, gli studi potranno inviare la domanda di finanziamento, per la partecipazione al corso a catalogo.

Nella fase dell’emergenza Covid-19 Ebipro, ente bilaterale di settore, ha stanziato consistenti risorse per il rimborso delle spese di acquisto degli strumenti per lo Smart Working, aiutando concretamente i professionisti a dare continuità alla propria attività. Fondoprofessioni intende ora destinare ulteriori risorse, dedicate agli Studi professionali coinvolti, per sviluppare le competenze necessarie alla ottimale gestione dello Smart Working.

Coloro i quali abbiano già ottenuto il contributo da Ebipro potranno, quindi, accedere anche ai rimborsi per la partecipazione ai corsi finalizzati all’ottimizzazione del lavoro a distanza, fino a esaurimento della disponibilità stanziata dal Fondo.

Si tratta, dunque, di una ulteriore iniziativa coordinata tra gli Enti bilaterali del settore, che consente agli Studi professionali iscritti all’intera bilateralità (Cadiprof, Ebipro, Fondoprofessioni) di ottenere servizi aggiuntivi e integrati, nell’ambito del welfare, dello sviluppo competitivo e dell’innovazione di processo.

La pubblicazione del nuovo Avviso sul sito del Fondo, con stanziamento del relativo budget, è prevista nel mese di luglio. Gli Studi professionali coinvolti potranno inviare la domanda di finanziamento, per la partecipazione al corso a catalogo, tramite la piattaforma informatica di Fondoprofessioni, scegliendo tra le iniziative formative approvate in materia di Smart Working.

Per richiedere il contributo è necessario aderire gratuitamente a Fondoprofessioni, attraverso la denuncia Uniemens. Clicca qui per consultare la modalità di iscrizione al Fondo.

TAGS > , ,