WELFARE STUDI PROFESSIONALI NEWS

striscia

Formazione: più risorse per chi sceglie Fondoprofessioni.

Con Fondoprofessioni, formazione su misura per gli Studi professionali.

Gli Studi professionali con dipendenti sono tenuti obbligatoriamente al versamento dello 0,30% del monte salari del proprio personale a Inps (Legge 845/1978). Si tratta di un versamento che avviene comunque, automaticamente, nell’ambito dei contributi obbligatoriamente previsti.

È possibile però utilizzare al meglio questo piccolo contributo, destinandolo a Fondoprofessioni, il Fondo interprofessionale degli Studi professionali, per accedere nel momento del bisogno alle risorse per la formazione del personale. Nello specifico, l’iscrizione gratuita a Fondoprofessioni può essere effettuata dal professionista che gestisce le buste paga, attraverso la denuncia Uniemens.

L’iscrizione a Fondoprofessioni si esprime distintamente da quella per Cadiprof ed Ebipro, regolata dagli art. 13 e 16 del Contratto collettivo nazionale di lavoro degli Studi professionali. A tal proposito, gli Studi professionali possono verificare la propria iscrizione a Fondoprofessioni tramite il professionista che gestisce le buste paga o contattando il numero di Fondoprofessioni (06/54210661).

Il Fondo mette subito a disposizione degli iscritti le risorse per il training del proprio personale, attraverso varie forme e modalità. Per esempio, per velocizzare l’accesso ai contributi è possibile ottenere da Fondoprofessioni dei voucher-formativi per il rimborso della quota di partecipazione ai corsi a catalogo organizzati dagli Enti attuatori accreditati. Sarà lo Studio professionale a scegliere di quale corso ha bisogno.

Per accedere a queste risorse è sufficiente seguire quanto previsto dagli Avvisi pubblicati sul sito del Fondo. L’Avviso 02/20, per esempio, consente agli Studi professionali di ottenere in pochi click il rimborso dell’80% del costo di partecipazione al corso a catalogo scelto, fino a un massimo di 1.200 euro. Questo Avviso è stato recentemente rifinanziato con ulteriori 500 mila euro, a disposizione degli iscritti. Inoltre, gli Studi professionali iscritti a Cadiprof ed Ebipro, neo-aderenti a Fondoprofessioni, ottengono un voucher di benvenuto di ulteriori 300 euro, spendibile per la formazione a catalogo, secondo quanto previsto dall’Avviso 05/20.

Nell’ambito di Avvisi periodici è possibile, tramite gli Enti attuatori accreditati, fruire della formazione finanziata per un importo fino a 20 mila euro. In questo caso, sarà l’Ente attuatore a sostenere i costi per la realizzazione dei corsi, che gli saranno rimborsati dal Fondo, mentre lo Studio professionale potrà formare gratuitamente il proprio personale negli ambiti strategici per lo sviluppo della propria attività.

TAGS > , ,