WELFARE STUDI PROFESSIONALI NEWS

Formazione a distanza e personalizzazione_ come è cambiato il training negli Studi

Formazione a distanza e personalizzazione.

Come è cambiato il training negli Studi professionali.

L’ultimo biennio, complice anche la pandemia, ha visto uno straordinario sviluppo della formazione a distanza. Se in una prima fase questa crescita è stata la logica conseguenza delle restrizioni sulla formazione in presenza, per il contenimento del Covid-19, a seguire la F.A.D. ha assunto tratti più strutturali e stabili.

Fondoprofessioni ha saputo interpretare questa evoluzione, incentivando la realizzazione di interventi di F.A.D. in diversi Avvisi, con ottimi risultati in termini di fruizione. Basti pensare che dai dati dell’Avviso 02/22, aperto a Gennaio 2022, emerge che 9 richiedenti su 10 preferiscono la F.A.D., soprattutto quando si tratta di corsi di aggiornamento. Si tratta di un enorme salto, soprattutto se si considera che fino al 2019 la percentuale di utilizzo della F.A.D. era intorno al 5% del totale dei corsi.

Insomma, gli Studi professionali cercano una formazione finanziata attraverso strumenti agili e facilmente fruibile dalla propria postazione. In questo senso, Fondoprofessioni ha saputo analizzare la domanda proveniente dal comparto professionale, rispondendo con soluzioni efficaci.

Indipendentemente dalla modalità di fruizione, in presenza o a distanza, negli Studi professionali emerge una crescente domanda di interventi per particolari profili, specifici di una Categoria professionale, o per sostenere processi di innovazione organizzativa. In questo caso è il contenuto dell’intervento formativo finanziato, non tanto la metodologia realizzativa, che deve essere plasmato sulle esigenze particolari rilevate. Anche in questo ambito, con gli Avvisi settoriali, dedicati a singole Categorie professionali, Fondoprofessioni ha cercato di rispondere ai trend emersi, destinando le risorse verso gli ambiti formativi ritenuti strategici per i diversi settori.

Infine, il Fondo sta valutando di finanziare interventi di affiancamento, realizzati anche sul posto di lavoro, rivolti al singolo dipendente o a piccoli gruppi di colleghi del medesimo Studio professionale, per favorire un approccio pratico, operativo e “situato”.

Se la formazione di aggiornamento può essere fruita a distanza, dalla propria postazione di lavoro, anche quella personalizzata, on the job e pratica, sarà sempre più a portata di Studio professionale.

TAGS > , ,