Malattie gravi

Sei sei affetto da una patologia grave, EBIPRO ti sostiene rimborsando al tuo datore di lavoro parte della retribuzione che quest’ultimo deve garantirti.

Nel caso di lavoratori con patologie oncologiche di rilevante gravità, ictus o sclerosi multipla gravemente invalidanti, distrofia muscolare o morbo di Cooley, ovvero nelle ipotesi di periodi di degenza ospedaliera determinati da trapianti chirurgici di organi vitali, per il periodo aggiuntivo di comporto di 90 giorni, successivo a quello di 180 giorni, il datore di lavoro deve garantire il 100% della retribuzione media giornaliera per i primi 2 mesi, il 70% per il terzo mese.

In quest’ultima ipotesi, EBIPRO eroga un rimborso al datore di lavoro fino ad un massimo del 50% di tale retribuzione, a condizione che il titolare dello studio sia in regola con i versamenti alla bilateralità da almeno 12 mesi.

Grazie a questa norma al lavoratore è garantito un reddito in un momento di grave difficoltà.